cassino

Sabato 5 Marzo HO’OPONOPONO (mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo)

Sabato 5 Marzo HO’OPONOPONO (mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo)

Seminario A cura di Andrea Giavara (Facilitatore in percorsi di consapevolezza)

Ass. Luna Nuova presso La Tana Coop.Soc. Via Selvotta snc, Cassino (FR)

Il Per-dono come via della trasmutazione.

Questo percorso è ispirato alla tradizione sciamanica hawaiana dei nativi Ka-Huna (portatori dei segreti), denominata in tempi moderni Ho’Oponopono, il cui significato è “correggere, pulire, rimettere le cose al loro posto”.

La realtà viene vista come una manifestazione materiale che riflette attimo per attimo il nostro essere interiore e le sue memorie. Se dentro di noi c’è rabbia, dolore e tristezza, il mondo esterno non potrà essere che il diretto riflesso di questo. Se dentro di noi c’è gioia, amore e pace, la vita esprime la medesima condizione.

Il metodo Ho’Oponopono aiuta a riportare dentro uno stato di pace ed equilibrio aiutati dalla consapevolezza che c’è dietro alle delle parole: MI DISPIACE, PERDONAMI, GRAZIE, TI AMO. Sono parole che risvegliano una coscienza profonda che fa vibrare l’Anima; risvegliano uno stato elevato dell’Essere al quale tutti meritiamo di giungere comprendendo che esiste già dentro di noi.

Con questa consapevolezza possiamo lasciare andare quei “pesi” del passato che ci impediscono di sperimentare la perfezione della vita. Siamo venuti qui per evolvere e imparare la lezione più importante: l’Amore. Ogni esperienza vissuta è servita per questo scopo.

Con questa consapevolezza possiamo assumerci la totale responsabilità per il vissuto e vivere giungendo ad uno stato di realizzazione e armonia a partire da così come siamo. Impariamo ad entrare in vibrazione con il potere del “Ho’Oponopono”, e facciamolo vibrare in tutti gli ambiti della nostra vita.

Ingrezzo con tessera socio Luna Nuova: 5 € – Seminario ad offerta libera e consapevole.
Info: 320.7451565(Andrea)  339.3287644(Diego)   info@iocreo.info     latana@ecostile.it

 

Niente Panico – Natale 2015 – Convivialità, Benessere e Stile Ecologico

Niente Panico se ancora non hai pensato ai regali di Natale ed Epifania,
La Tana coop. soc. quest’anno ti aiuta proponendo i prodotti dei suoi fornitori del Gruppo d’acquisto solidale,
i servizi e le produzioni che la contraddistinguono.

Puoi scegliere ciò che desideri, scrivere una mail indicando la sequenza dei numeri corrispondenti ai prodotti/servizi,
e La Tana penserà ad inserirli nel tuo cesto, confezionandolo con ECOSTILE, completo di biglietto d’Auguri.

cesto-natalizio-green-la-tana-cassino

Cerchio Sciamanico con Didgeridoo. Domenica 6 Dicembre Cassino (FR)

Cerchio Sciamanico con Didgeridoo. Domenica 6 Dicembre Cassino (FR)

Seminario esperienziale per il ri-equilibrio energetico.

Concerto e massaggio sonoro a cura di Marco Ferrante

Ci sono culture ancestrali che da sempre vivono nell’amore e nel rispetto dell’ambiente che le circonda e la cultura aborigena australiana è un grande insegnamento di civiltà. Un appuntamento unico nel suo genere guidato da Marco Ferrante, che ha partecipato ad un Walkabout di tre mesi in Australia. La serata si dividerà in due parti: la prima sarà un introduzione allo sciamanesimo aborigeno e alle proprietà del didgeridoo e del suono, seguita dalla meditazione con il didgeridoo e il massaggio sonoro.

IL MASSAGGIO SONORO -Il massaggio sonoro effettuato con il didgeridoo, rientra nelle pratiche della musicoterapia e avviene con la bocca dello strumento indirizzata direttamente sul corpo di chi riceve il trattamento. I diversi livelli di percezione coinvolgono corpo e mente: il corpo avverte il calore dell’aria, l’odore del legno, la vibrazione che lo accarezza in modo sottile; i muscoli e gli organi interni, in generale tendono a rilassarsi, ricercando il loro naturale equilibrio. La mente si acquieta, la ripetitività del ritmo portato avanti per decine di minuti favorisce una sorta di “vuoto mentale” che aiuta nella pratica della meditazione.. Il massaggio sonoro è consigliabile a uomini e donne di qualunque età, a persone diversamente abili, bambini e donne in stato d’attesa.

IL DIDGERIDOO – Il Didgeridoo è una parola di origine onomatopeica per designare un antico strumento a fiato degli australiani aborigeni. Può essere in legno di eucalipto o in bambù. Questo strumento in Australia viene indicato con almeno cinquanta nomi diversi, a seconda delle etnie che popolano il paese come yidaki e mago, rispettivamente della Terra di Arnhem nordorientale e occidentale, djalupu, djubini, ganbag, gamalag, maluk, yirago, yiraki. Non esistono fonti affidabili che ne certifichino con esattezza l’età, ma è ipotizzabile i primordi siano databili tra i duemila ed i quindicimila anni fa.
Gli aborigeni lo utilizzano non solo come strumento a fiato, nel quale soffiano e al tempo stesso pronunciano parole, suoni, ma anche come strumento di percussione, se colpito con dei bastoncini in legno o con un boomerang.
Viene utilizzato, da sempre, nei rituali e nella vita comune sciamanica, per connettersi vibrazionalmente con il proprio sé superiore-universale e con altre dimensioni. La connessione avviene naturalmente, senza utilizzo di sostanze psicotrope; questo proprio grazie alla particolare onda generata da tale strumento, detta “scalare”; un’onda particolarmente elastica che, attraverso la respirazione “circolare” dell’utilizzatore, riesce a compiere una vera e propria “pulizia eterica” della persona, sulla quale la vibrazione viene indirizzata.

MARCO FERRANTE, ricercatore spirituale, Master Reiki ed ingegnere ambientale, da anni crea gruppi e cerchi in tutta Italia, per sensibilizzare l’attenzione delle persone su Madre Terra, intervenendo sull’auto conoscenza e sull’importanza di una nuova filosofia di vita, per il ben-essere comunitario.
L’esperienza vissuta affianco ad uno sciamano aborigeno della nazione di Bundjalung Country, la punta più a est dell’Australia, gli ha permesso di comprendere e di vivere pienamente le importanti nozioni e le “sane abitudini” ormai perdute nella nostra cultura. Alla fine del suo percorso, lo sciamano, salutandolo, gli disse: “When you can, share” (Quando puoi, condividi), lasciandogli così un compito ed una responsabilità che con profondo rispetto Marco porta avanti…

DOVE: LA TANA COOP via Selvotta snc Cassino (FR)

QUANDO: domenica 6  dicembre ore 17.30

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 10 €

CHI VUOLE PUO’ PORTARE QUALCOSA DA CONDIVIDERE PER LA CENA !

INFO: PAOLA 340 35 999 70 – DIEGO: 339 3287644

Programma le 4 Stagioni (Novembre)

Programma le 4 Stagioni (Novembre)

VENERDì 8 NOVEMBRE

ore 10:30 Raduno a Roccasecca (FR) piazza del castello. passeggiata di raccolta erbe per le antiche vie di Roccasecca.
presentazione del progetto RACCOGLITORI E del LABORATORIO Di RICONOSCIMENTO DELLE ERBE SPONTANEE nelle 4 STAGIONi.

ore 13:00 Aperitivo Rinfresco di cucina sostenibile a cura dell’associazione LA TANA APS

ore 15:00 Laboratorio didattico di riconoscimento delle erbe  a cura di Maria Sonia Baldoni

ore 20:00 Cena a cura dell’associazione La Tana

ore 21:00 Concerto di strumenti rituali e della tradizione “La Controra”

 

SABATO 9 NOVEMBRE

ore 9:00 passeggiata naturalistica di raccolta  tra caprile e Roccasecca con pranzo al sacco

ore 16:00 Laboratorio didattico di riconoscimento delle erbe e di auto produzioni bio

ore 19:00 Incontro con gli agrumi tra i giardini di Roccasecca a cura di Pino di Maula redattore del “il resto mancia”

ore 20:00 Presentazione del libro di Isabella Borghese “Dalla sua parte”. Sarà presente l’autrice ed il giornalista Fabio Sebastiani.

ore 21:00 cena in musica

DOMENICA 10 NOVEMBRE

ore 9:00 passeggiata storico suggestiva tra le antiche vie di Cassino. Raccolta e celebrazioni dell’olio e dell’ulivo.

ore 14:00 pranzo presso la sede dell’associazione La Tana.

ore 16:00 Workshop di preparazione del terreno e trasmissioni di memoria storica sulla semina per un buon raccolto.

Le 4 Stagioni dei Raccoglitori

Le 4 Stagioni dei Raccoglitori

Percorso naturalistico/sensoriale
Imparare a riconoscere le erbe spontanee e a non sprecare le risorse naturali.
Per le Antiche vie di Roccasecca (FR) e Cassino (FR).

Laboratorio didattico di riconoscimento delle erbe. Riti e trasmissioni di memoria storica a cura di: Maria Sonia Baldoni e Vivere con Gioia.

Workshop di autoproduzione, cucina sostenibile, pranzi e cene con i prodotti dei gruppi d’ acquisto a cura dell’ associazione La Tana.

Corso completo di raccolta e riconoscimento Erbe Spontanee:
1 giorno 10€     2 giorni 15€      3 giorni 20€

Costo singolo per pranzo e/o cena:solo pranzo o solo cena 7€             pranzo e cena 10€

Per info e prenotazioni contatta:

Paola 320.8444724 – latanagas@autistici.org – La Tana A.P.S.

Mauro 349.7569401 – La Tana gruppo d’acquisto solidale

Oggi in Presentazione “I Raccoglitori”

Oggi in Presentazione “I Raccoglitori”

L’associazione “LA TANA” propone il progetto: I RACCOGLITORI

Hai un terreno incolto e o abbandonato, vigneti, uliveti? Noi mettiamo a disposizione la nostra associazione per un’aiuto nella raccolta e aiutiamo nella distribuzione e vendita con il nostro gruppo di acquisto.

Ci saranno degli accordi specifici con ogni proprietario terriero disponibile, ovviamente.

OGGI Giovedi 10 ottobre alle 15 iniziamo a raccogliere adesioni presso la nostra sede in via Selvotta snc

Visualizzazione ingrandita della mappa

e per chi non può raggiungerci può scrivere su fb o contattarci telefonicamente

Fate girare la voce diffondendo ad altre associazioni, e o a persone di vostra conoscenza che vorrebbero collaborare!

Fatemi sapere cosa ne pensate chi di voi aderirà perché ci sarà tanto da fare!!

LA TANA
cell: 340 35 999 70 – 320 84 44 724
skype: Paola.Lucchetti

22 Agosto

Cerchio Mantra

Concerto Emozionale in Cerchio, mantra indiani, interpretati da musicisti illustri che sposano la causa di “Rinnovata Energia” Shanti Shanti a loro e a voi che parteciperete al grande incontro previsto per il 22 Agosto.

Grazie ancora  a Francesco Mascio ed Annamaria Manzi e non dimentichiamo il grande Vito, vi aspettiamo.

Manipura.

Inoltre intorno alle 19 il centro Yoga Namastè ci guiderà in un incontro di Yoga  e meditazione per il nostro Relax e la pace della mente.

 

21 Agosto

Concerto Nohayband

NOHAYBANDA è il nuovo progetto di videomusica di Toso, Jean Paul e Tranquillo,archiviate le esperienze con i Pentothal e Il Vicolo del Buonconsiglio.Preso il nome da una scena del capolavoro di David Lynch “Mulholland Drive” in cui un attore spiega lo strano spettacolo teatrale che porterà il film verso l’assurdo, i NOHAYBANDA portano sul palco un mix di musica e immagini che trascinano lo spettatore in un mondo che usa l’allegoria per manifestare le sue più svariate saccettature .Le differenze con il Vicolo e con i Pentothal sono evidenti:il progetto è un misto di elettronica e strumenti tradizionali eseguiti nell’anomala formazione di duo;da questo aspetto l’idea di chiamare la creatura NOHAYBANDA.Infatti i due sono accompagnati da un’orchestra virtuale che soddisfa la loro passione per gli arrangiamenti complessi e raccoglie le varie influenze di Toso e Jean Paul(Dai Beatles a Tom Waits, dai Radiohead a De Andrè, Dai Velvet Undreground a Battiato, Da Syd Barrett ai Fugazi ecc), accorpate e poi distrutte come sempre per creare musica più originale possibile.Il tutto è associato e arricchito dalle composizioni video psichedeliche di Tranquillo aka Mauro Serra, un insieme di visioni surreali partorite da una mente instabile! Prerogativa dei NOHAYBANDA è il rifiuto del sistema e della granparte delle sue leggi e una propensione generica verso il sabotaggio e l’irriverenza!

myspace.com/580812830

RINNOVATA ENERGIA

CASSINO: Attesa e curiosità per il nuovo evento estivo di quest’anno tutto a base di natura e benessere.
Un gruppo di giovani di cassino, e non solo, si è unito, in questa calda estate laziale, per portare un pizzico di novità e creatività, in un luogo dove le temperature estive non rendono sicuramente piacevole la permanenza in città.

Un vasto programma, composto da rivalutazione del territorio, scoperte culinarie ecosostenibili, spiegazioni su cosa e come utilizzare materiale da riciclo (stoffa, carta, vetro, pellet, latta..), musica, cortometraggi e quant’altro;

sarà presentato dall’Associazione ‘La Tana’, un gruppo di giovani carichi di energie che puntano a far conoscere nuove tecniche per affrontare questo periodo di forte crisi, dove l’eccesso ha portato allo sfascio. Argomenti come decrescita, valutazione di risorse, saranno la base di questa manifestazione, che si terrà dal 18 al 23 agosto, alla villa comunale di Cassino. Siete invitati tutti quindi a partecipare, a cooperare ma soprattutto a divertirvi in questa avventura tutta paesana.

-Alessandra Lucchetti